Maker Faire – The European Edition – Rome

 

Schermata 10-2456575 alle 15.52.01Questa importante fiera europea organizzata da Riccardo Luna, nasce dalla convinzione che il movimento dei Makers possa essere  in grado d’ispirare un nuovo modo di fare impresa. L’industria italiana, infatti,  nasce non solo dagli impianti di ricerca e sviluppo, ma da un tessuto costruito sulla cultura del “saper fare” in modo unico e spettacolare.

 

ROME MAKER FAIRE – THE EUROPEAN EDITION:

La  Maker Faire è il più Grande Show al mondo  dedicato all’innovazione, creatività e alle idee, un evento per famiglie e amanti del “Do it Yourself”  ma anche un evento per celebrare il Movimento dei Maker. La Maker Faire di Roma – The European Edition  è la prima Maker Faire Europea realizzata, organizzata e promossa  da Asset-Camera con il supporto del  Tecnopolo– due realtà del sistema camerale romano-  in collaborazione con Arduino e la rivista Make. Tra gli obiettivi degli organizzatori, oltre a quello di far scoprire al grande pubblico il movimento dei Maker, c’è quello di rendere  Roma il centro di questa comunità a livello Europeo.

I Maker sono inventori a tutti gli effetti con diverse provenienze ed età, ma sono anche artigiani sia digitali che tradizionali. Lo scopo delle Maker Faire – nel mondo – è quello d’intrattenere, informare, mettere in connessione i Maker e il grande pubblico.

La prima Maker Faire si è tenuta in California a San Mateo e nel 2013 si è celebrata l’ottava edizione con 900 espositori e circa 120.000 partecipanti. A New  York si tiene la Maker Faire Mondiale e nel resto degli Stai Uniti – come nel mondo – le Maker Faire crescono di anno in anno con una media di 500 espositori e oltre 55 mila partecipanti. Detroit, Kansas City, Newcastle (UK),Rome, and Tokyo sono sede delle featured “Maker Faire” mentre  decine di Mini Maker Faire vengono organizzate a livello locale dalle varie comunità di maker.

Per maggiori info, consultare il sito: http://www.makerfairerome.eu/it/

Anche la Fondazione Enrica Amiotti www.fondazioneamiotti.org si è recata a Roma in occasione della fiera. Di seguito trovate i video e le foto di tutte le stranezze e genialità che abbiamo incontrato visitando i vari stand dei makers provenienti da tutto il mondo!

Buona visione!

 

 


 

 

 

 

 

 Sotto trovate invece alcuni video girati nel corso delle giornate del Maker Faire:

 

Più dell’85 per cento dei casi di cancro al pancreas ricevono una diagnosi tardiva, quando si ha una probabilità di sopravvivenza inferiore al 2 per cento. Com’è possibile? Jack Andraka ci parla di come ha sviluppato un sistema di diagnosi precoce del cancro pancreatico che è super-economico, efficace e non invasivo, il tutto senza ancora avere 16 anni.

Ecco dunque l’intervista esclusiva a Jack Andraka fatta dal dott. Enrico Amiotti, Vice-Presidente della Fondazione Enrica Amiotti, in cui viene chiesto a questo promettente ragazzo di sedici anni quale fosse il suo sogno. Jack ci racconta di come abbia deciso di iniziare una lotta contro il tumore al pancreas, attraverso l’invenzione di un sistema di diagnosi precoce estremamente efficace creato a partire da alcune ricerca fatte utilizzando Google e Wikipedia. Ci sembra un modo intelligente per utilizzare la Rete e tutte le sue infinite potenzialità!

 

 

Per chi fosse rimasto impressionato dalla storia di questo ragazzo e volesse saperne di più, vi consigliamo di guardare questo link:

http://www.ted.com/talks/lang/it/jack_andraka_a_promising_test_for_pancreatic_cancer_from_a_teenager.html?source=facebook#.UlPaLhTE-zt.facebook

Al Maker Faire era possibile trovare anche molto altro: essere un maker significa essere una persona appassionata e creativa, tutti hanno in comune uno spirito innovativo, creano nuovi oggetti e soprattutto producono valore per la comunità.  Molti sono diventanti imprenditori e hanno fondato delle nuove società. Alcune delle invenzioni più stravaganti le trovate nei video che vi presentiamo di seguito:

 

La stampa 3D è un tema caldo tanto che numerosissimi erano gli stand in cui si vedevano queste macchine all’opera. Al Maker Faire Rome sono state messe in mostra le realizzazioni più belle, ingegnose, interessanti e creative.

 

Infine pubblichiamo un video-intervista a Matteo Ruffoni che ci presenta Wiildos: ovvero un sistema operativo per la didattica modulare, semplice, completo, libero, open source e gratuito. WiildOs può essere utilizzato con computer, lavagne interattive e tablet offrendo una vasta gamma di programmi educativi classificate per materie.

 

Per votare questo progetto e dare un contributo concreto alla diffusione dell’ open source cliccate sul seguente link: http://bitbumbam.it/project_122

?>